Berlusconi chiama il popolo al rigetto della Costituzione, l’ANPI risponde

Roma, 9 giugno 2010

La Costituzione, nata dalla Resistenza, regge democraticamente l’Italia da oltre 60 anni, l’inferno sarebbe cancellarla, ma questo è proprio il progetto del Presidente del Consiglio.

Siamo al punto di dichiarazioni irresponsabilmente plateali, ad una chiamata popolare al rigetto delle radici civili del Paese.

Non è tollerabile.

L’ANPI fa appello a tutte le coscienze responsabili, ai partiti, all’associazionismo democratico, alle forze sindacali, agli studenti, affinché si dia luogo ad una grande, civile mobilitazione unitaria per dire NO alla deriva autoritaria in corso cui non si può più assistere inerti e divisi.

ANPI – Associazione Nazionale Partigiani d’Italia
Italiani, di Costituzione

Questa voce è stata pubblicata in Articoli, Difesa della Costituzione, Dimissioni Berlusconi, I vostri articoli, Le nostre battaglie e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...