Libera Critica: Ditemi voi se questo è un uomo pensante

-di Libera Critica

Per dovere di cronaca e di rilevanza a livello pubblico, mi sento in obbligo di mostrarvi chiaramente come la pensa il giornalista (si fa per dire) Gianni Toffali, che quando scrive i suoi pezzi omofobi, è bello pacato e tranquillo, ma in conversaioni fuori dalla carta stampata, ragiona in questo modo:

CONVERSAZIONE VIA MAIL CON TOFFALI:

M.F.: Articoli più insulsi e più ignoranti dei tuoi, è davvero difficile trovarli.

G.T.: meglio insulso che frocio portatore di virus e aids….
ma scusa …ma il vostro sito non si chiama Libera Critica?
troppe sodomizzazioni ti hanno tolto la ragione!!!!

M.F.: Infatti la sto criticando liberamente. Vedo che privatamente esce fuori la sua rabbia e frustrazione “frocio portatore di virus e aids”. Non si nasconda dietro alle parolette ben scritte, e dica chiaramente come la pensa, lo scriva apertamente come ha appena scritto alla redazione.

G.T.: evidentemente non tutti amano prenderselo in culo come te!!! a te comunque sconsiglio di tentare di guarire…sei troppo insulso e ignorante per farlo….

M.F.: Non vorrei mai placare la sua frustrazione galoppante, io non sono gay. A differenza sua non sono una persona frustrata e schiava di dogmi. Sarà interessante far leggere quello che lei mi sta scrivendo per mail ai suoi lettori

“Dopo aver scritto che avrei fatto leggere il suo pensiero, ecco che già si placa”

G.T.:in effetti la lettera era molto moderata…privatamente penso che i gay, al pari dei pedofili, non debbano godere di alcun diritto in quanto portatori di malattie e immoralità…nel privato posso fare quello che vogliono…ma non pretendere di insozzare legalmente la società..
lei affiderebbe i suoi figli a due sodomiti che hanno fatto del loro deratano un Dio?
come disse parlando dell’aids il mitico Card Biffi: la morte è la paga del peccato…
come dargli torto?

un vero liberale che ama la verità, dovrebbe essere capace di andare contro l’andazzo collettivo…cosa che lei, da illiberale, non sa fare…ma non si vergogna di essere pronamente allineato al pensiero dominante?

suvvia….si liberi dei complessi di inferiorità che le fanno volare basso…..

Articolo omofobo di un giornalista (si fa per dire) di nome Gianni Toffali

Gianni Toffali Verona
“L’Argentina è stato il primo Paese dell’America latina ad autorizzare i matrimoni gay. Il disegno di legge, sostenuto dal governo di centro-sinistra della presidente Cristina Fernandez de Kirchner, è stato approvato con 33 voti a favore e 27 contrari. “È un giorno storico”, ha detto il capogruppo del partito al potere, Miguel Pichetto, ricordando che il dibattito è stato messo in calendario per il 14 luglio, giorno di commemorazione della Rivoluzione francese. «È la prima volta che si vota per una legge a favore delle minoranze», ha aggiunto. “La società argentina è cambiata: ci sono dei nuovi modelli famigliari”, ha detto il capogruppo al Senato dei radicali all’opposizione, Gerardo Morales, spiegando come questa legge sia stata pensata per tutelare i diritti delle minoranze. Il nuovo provvedimento modifica il codice civile: la formula “marito e moglie“ sarà sostituita dal termine “contraenti”. Le coppie gay sposate potranno inoltre adottare bambini ed avere accesso a sicurezza sociale e congedo famigliare. L’Argentina è quindi diventata il primo Paese dell’America latina ad autorizzare le nozze gay, e il decimo al mondo dopo Olanda, Belgio, Spagna, Canada, Africa del sud, Norvegia, Svezia, Portogallo e Islanda. L’ennesimo attacco inferto dalla sinistra argentina alla famiglia “tradizionale” fondata su un maschio ed una femmina, è l’ennesima prova provata che la rivoluzione francese, non solo ha “regalato” sangue e morte, ma a distanza di 200 anni sta corrompendo la società anche sul piano morale. I figliocci della rivoluzione francese mascherati da paladini dei diritti umani, ma pedissequamente fedeli al sovvertimento delle regole sociali e morali, sono riusciti ad infondere nell’opinione pubblica l’assurda teoria che l’”amore” tra persone dello stesso sesso abbia la stessa dignità veritativa dell’amore eterosessuale. Non occorre nemmeno scomodare il monito di San Paolo “non illudetevi: né immorali, né idolatri, né adulteri, né effeminati, né sodomiti, né ladri, né avari, né ubriaconi, né maldicenti, né rapaci erediteranno il regno di Dio” (1 Cor.6,9/10), per capire che due spermatozoi o due ovuli intenti ad “amarsi”, al massimo potranno darsi una pacca sulla spalla, ma non certo generare vita. La natura, che non pensa certo in termini sessuofobici, discriminanti, e tanto meno cattolici, ha laicamente deciso che la vita può scaturire soltanto dall’incontro di un gamete maschile con uno femminile. A chi si è ostinato di andarci contro, la natura l’ha “omaggiato” con anti pregiudizievoli dosi di AIDS e malattie veneree. Negare queste banali verità, equivale a costruirsi un futuro carico di tristezze ed angosce. L’omosessualità, come testimoniato da tantissime persone che ne sono uscite, si può “curare”. In Italia e nel mondo, anche se in sordina, moltissimi operatori lavorano in questo delicatissimo ambito. Se le potentissime lobby gay non lo impedissero, migliaia di ex omosessuali guariti potrebbero uscire allo scoperto. Ma con i media che ci ritroviamo in Italia (quasi tutti su posizioni filogay), il pubblico ludibrio e il massacro mediatico sarebbero assicurati. Povia e il Luca era gay, della “famigerata” canzone, docet! Eppure, gli ex omosessuali sono felicemente “guariti”, mentre agli ostinati gay, il cui orgoglio è più grande della loro sofferenza, non resterà che piangere per l’esistenza intera. E non parliamo di peccato e di giudizio di Dio che spetterà ai sodomiti una volta varcata la soglia dell’aldilà”.
Gianni Toffali Verona

Questa voce è stata pubblicata in Articoli, I nostri articoli, Le nostre battaglie, Uguaglianza dei cittadini e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Libera Critica: Ditemi voi se questo è un uomo pensante

  1. MIKI VENDOLA ha detto:

    caro toffali, ma ci lasci in pace cattivone…noi sodomiti, al massimo lo prendiamo nel culo…ma non facciamo del male a nessuno, se non a noi stessi.

  2. BP ha detto:

    Gianni Toffali cerca in tutti i modi di sfuggire al fatto che anch’egli e’ OMOSESSUALE! Solo che non vuole accettarlo, e questo lo butta fuori di testa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...