Studenti “soldato” nei licei? La “ritirata” La Russa – Gelmini e il giallo dell’articolo scomparso su Famiglia Cristiana

-di Emanuele Amoruso-

Son passati sei giorni da quando giornaleitaliano.info, riprendendo una notizia apparsa sul sito ufficiale del settimanale Famiglia Cristiana, ha pubblicato l’articolo “Studenti soldato nei licei, impareranno a sparare. Il declino inarrestabile della scuola italiana”. Da allora si è innescato un tam tam, determinato dal clamore che ha suscitato la stessa notizia, che ha coinvolto decine di siti internet, blog, forum e i social network Facebook e Twitter. Centinaia di migliaia di internauti (già oltre 150 mila, fin ora, solo sul nostro blog) hanno letto e commentato la notizia. La rete si è divisa, ha discusso, anche animatamente, ha gridato allo scandalo. Una risposta eccezionale anche considerando il fatto che pochi media si sono interessati della vicenda che è apparsa solo su qualche quotidiano nazionale. E’ triste ma, allo stesso tempo, consolatorio pensare che, di fronte al “silenzio” colpevole (e complice!) di qualcuno, sia la stessa rete a “determinare” la notizia e a permetterle, senza alcun ostacolo, la piena condivisione. La rete non si può censurare (almeno per ora) e non può essere “controllata” anche se alcuni impavidi “generali” tenteranno (come hanno già fatto), in ogni modo, di limitarne la “forza”, di sottrarla alla “libera coscienza”.

Il caso del tanto discusso protocollo Gelmini – La Russa si tinge, tuttavia, di giallo. Dopo alcuni giorni dalla pubblicazione della notizia, infatti, l’articolo a firma della Redazione scompare, misteriosamente, dal sito di Famiglia Cristiana. A segnalarlo, nelle email inviate alla nostra Redazione e nei commenti all’articolo, sono decine di internauti, stupefatti. “L’articolo è introvabile, che fine ha fatto?”. Il link che fa riferimento al post del settimanale cattolico porta ad una pagina vuota: nessun articolo presente. E le svariate ricerche sul sito di Famiglia Cristiana non “alleviano” i nostri dubbi e la nostra, “sacrosanta”, curiosità. Come mai la Redazione di Famiglia Cristiana ha “censurato” (e cancellato) il suo stesso articolo? Qual’è la motivazione? Le recenti polemiche fra lo stesso settimanale, il mondo cattolico e il Governo hanno spinto a non accentuare lo scontro (già aspro) cancellando l’articolo che ha creato il “nuovo” caso?

L’articolo, tuttavia, riappare, d’un tratto, questa mattina sul sito di Famiglia Cristiana, a firma del giornalista Francesco Anfossi. Ma, questa volta, è completo di smentite e reazioni che pubblichiamo, per dover di cronaca, integralmente.

«Le polemiche nate dopo la firma del protocollo Allenati per la vita sono assolutamente infondate e finalizzate solo alla distorsione del progetto», recita il ministero di viale Trastevere in una nota.

Ed è anche il Ministro della Difesa La Russa ad intervenire nella vicenda. Secondo lo stesso settimanale cattolico, il Ministro avrebbe precisato che, “pur avendo condiviso e quindi rinnovato l’iniziativa, probabilmente la sopprimerà il prossimo anno per concentrare le risorse sulla mini-naja”. E’ lo stesso Francesco Anfossi, tuttavia, a ricordare ai lettori che la mini-naja è rivolta esclusivamente a studenti maggiorenni, mentre il protocollo fra il Ministero dell’Istruzione e quello della Difesa prevede, a carattere facoltativo, la partecipazione degli studenti dei licei, indipendentemente dall’età. Un particolare, questo sì, estremamente rilevante.

Quale è, quindi, il risultato di una settimana di polemiche e di dibattiti? Le precisazioni e le smentite della Gelmini (ma verrebbe da chiederci a quale criterio risponde la scelta del tiro con la pistola ad aria compressa dinanzi alle centinaia di discipline olimpiche praticabili), la parziale retromarcia del Ministro La Russa e l’”autocensura” di Famiglia Cristiana. Non sta a noi giudicare l’operato di Famiglia Cristiana, non sta a noi ipotizzare motivazioni. Non è il nostro mestiere. La parola, come sempre, torna, immancabilmente, a voi lettori.

Fonte (con la speranza che non “sparisca”) : http://www.famigliacristiana.it/Informazione/News/articolo/scuola–educazione-militare.aspx

Articolo pubblicato su GiornaleItaliano.info

Emanuele Ameruso
emanuele.ameruso@libero.it

*********************************************************

N.d.r. L’articolo scomparso da Famiglia Cristiana lo trovate a questo indirizzo: https://popoloviolaparma.wordpress.com/2010/09/21/gelmini-studenti-%E2%80%9Csoldato%E2%80%9D-nei-licei-impareranno-a-sparare-il-declino-inarrestabile-della-scuola-italiana/

Altri articoli correlati: https://popoloviolaparma.wordpress.com/2010/09/22/ecco-cosa-significa-fascismo-studenti-soldati/

Questa voce è stata pubblicata in Articoli, Cultura - Educazione, I nostri articoli, Le nostre battaglie e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Studenti “soldato” nei licei? La “ritirata” La Russa – Gelmini e il giallo dell’articolo scomparso su Famiglia Cristiana

  1. Giacomo ha detto:

    Indovinate un po’… “Pagina non trovata”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...