8 novembre in piazza: “Stacchiamo la spina al governo Berlusconi”

-di Articolo 21-

Articolo 21 aderisce alla giornata di mobilitazione indetta per l’8 novembre per chiedere le dimissioni del governo Berlusconi . Nel giorno della riapertura del Parlamento, è importante ribadire che il Paese reale non ne può più di questa maggioranza che, pur di difendere il proprio ristretto giro di potere, finge di non vedere e di non sapere quanto sta accadendo. In un paese normale un presidente del consiglio nella posizione di Berlusconi sarebbe già stato mandato a casa, non per le sue idee politiche e per la sua politica economica, “ma perchè fuori controllo, pericoloso per sè e, soprattutto, per l’Italia” tanto per citare l’efficace sintesi di Famiglia Cristiana. Dimostriamo, come sempre in modo pacifico, che siamo stanchi di assistere all’agonia di un governo tenuto in vita dagli interessi privati del signore e padrone del centro destra: Silvio Berlusconi. Stacchiamohli la spina. L’appello che pubblichiamo di seguito, e che noi abbiamo firmato con convinzione e con l’impegno a sostenere tutte le iniziative che si svolgeranno in Italia,  ha già mobilitato migliaia di giovani, uomini e donne di tutti gli schieramenti politici che scenderanno in piazza a Roma, Milano, Alessandria, Salerno, Massa, Trieste, Parma e anche all’estero per dire  “stacchiamo la spina al governo Berlusconi”.

Noi ci saremo: con convinzione!

Le piazze in Italia:

Milano, ore 18-22, piazza San Babila,

Catania, ore 18, sotto prefettura di via Etnea clicca qui

Parma, ore 18, davanti prefettura clicca qui

Massa Carrara, ore 17, davanti prefettura

Trieste, ore 17, davanti prefettura

Salerno, ore 18, piazza Cavour

Alessandria, ore 17, davanti prefettura

Trento, ore 16, di fronte Commissariato di Governo

Cagliari, ore 16, via Roma di fronte Municipio clicca qui

Bolzano, ore 18, piazza Municipio clicca qui

DOMENICA 7 NOVEMBRE

Londra, ore 15, Piccadilly Circus

Questa voce è stata pubblicata in Articoli, Dimissioni Berlusconi, I vostri articoli, Informazione, Le nostre battaglie, Prossimi eventi e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a 8 novembre in piazza: “Stacchiamo la spina al governo Berlusconi”

  1. valtamr ha detto:

    Il problema è che, anche dopo una caduta dell’attuale governo, Berlusconi resterà sempre Berlusconi, ossia un individuo pericoloso che controlla direttamente i mezzi di comunicazione e il cervello di milioni di italiani, e che soprattutto non si arrenderà mai a una sconfitta, perché non può arrendersi.
    Non è qualcosa che si risolverà solo con una semplice votazione, purtroppo…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...