Il popolo viola denuncia: “Finanzieri infiltrati tra i dimostranti, si faccia chiarezza”

Il popolo viola ha ricostruito una sequenza fotografica in cui appaiono esponenti delle forze dell’ordine che, travestiti da manifestanti e armati di bastone, fronteggiano altre forze dell’ordine nel corso delle manifestazioni di oggi a Roma. Vogliamo spiegazioni.

Chiediamo alle forze politiche di fare chiarezza su questa sequenza inquietante finalizzata a demonizzare l’insieme del movimento studentesco cui va la solidarietà del movimento. Vogliamo sapere chi sono questi esponenti delle forze dell’ordine, con quale mandato agiscono e soprattutto su mandato di chi.

Questi atti ci ricordano i tempi più bui della storia della Repubblica.

Non dovrebbe mai accadere che in una manifestazione, per quanto problematica come quelle di oggi a Roma, un esponente delle forze dell’ordine giri con una pistola in mano tra i manifestanti. Poteva finire male.

Osservate bene la foto: c’è un tizio col cappuccio grigio tra i facinorosi in prima fila.

Una seconda foto mostra lo stesso finanziere che, una volta rialzatosi, viene soccorso amorevolmente da un giovane col cappuccio grigio (il “facinoroso” in prima fila che poco prima lo “aggrediva”) che vorrebbe sembrare un manifestante di quelli tosti: imbavagliato e incappucciato. Ma notate il guanto del presunto manifestante col cappuccio grigio: è quello in dotazione alla Guardia di Finanza. Ora ci chiediamo: come si fa a distinguere un vivace manifestante da un esponente delle forze dell’ordine infiltrato tra i dimostranti? E soprattutto, se infiltrato, con quale mandato?

In questa foto, sempre il “facinoroso” in prima fila col cappuccio grigio, quello che soccorrerà il finanziere. Sulla destra notate un altro facinoroso” col giubbotto beige che poco dopo rivedremo brandire indisturbato un manganello e un paio di manette.

In una quarta foto si vede un altro presunto manifestante (il “facinoroso” con giubbotto beige) con un paio di manette ciondolanti e un manganello. Non vorremmo che in questa sequenza di violenza, alla fine, siano presenti più infiltrati che autentici manifestanti.

E adesso (scioccante) guardate dov’era poco prima il facinoroso col giubbotto beige:tra i black bloc con un bastone in mano

Il facinoroso col giubbotto beige e il bastone in mano adesso impugna magicamente un manganello!


Insomma criminalizzano gli studenti e la verità è solo una: erano finanzieri in divisa contro finanzieri infiltrati. Una scandalosa fiction su cui chiediamo risposte immediate.
AGGIORNAMENTO: SECONDO L’AP COM ANCHE L’UOMO GIACCA A QUADRI (ALTRO INFILTRATO) È UN COLLEGA DEL FINANZIERE (COME VOLEVASI DIMOSTRARE)

LE CONTRADDIZIONI DELLA GUARDIA DI FINANZA SULL’EPISODIO

La precisazione ufficiale dell’Arma: “La Guardia di Finanza non lavora mai in abiti civili”

«Tutte le persone che circondano il finanziere aggredito che ha in mano la pistola sono dimostranti». E’ quanto precisano fonti della Guarda di Finanza dopo che alcune agenzie di stampa avevano diffuso, a commento delle foto che ritraggono un militare delle Fiamme Gialle che ha estratto l’arma durante gli scontri di Roma, la notizia che tra i finanzieri impiegati in servizio di ordine pubblico vi fossero agenti in borghese impegnati a proteggere il collega aggredito. «La Guardia di Finanza non lavora mai in abiti civili in situazioni di ordine pubblico», hanno aggiunto le stesse fonti. (Dal Corriere della Sera)

Dal comando generale della Guardia di Finanza: “Il militare è stato sottratto dalla furia dei civili grazie all’intervento dei colleghi, alcuni in divisa, alcuni in abiti civili”

«Poi sono arrivati gli altri suoi compagni, che l’hanno portato via insieme a loro. Anche i manifestanti, a questo punto, si sono lentamente allontanati», dice Montani. Dal comando generale della Guardia di finanza spiegano che il militare «era impegnato a difendere l’arma d’ordinanza che i manifestanti volevano sottrargli. La stessa sequenza fotografica – aggiungono – non lascia dubbi: il finanziere, aggredito da decine di facinorosi, era stato già privato del casco e della radio, e i manifestanti volevano impossessarsi della pistola. Ha coraggiosamente difeso l’arma, senza mai farne uso, ed è stato sottratto dalla furia dei teppisti grazie all’intervento dei colleghi, alcuni in divisa, altri in abiti civili». Il Messaggero

METTETEVI D’ACCORDO: LAVORATE IN “ABITI CIVILI” O NO?

Fonti: http://violapost.wordpress.com/2010/12/14/il-popolo-viola-denuncia-finanzieri-infiltrati-tra-i-dimostranti-si-faccia-chiarezza/
http://violapost.wordpress.com/2010/12/14/cosa-ci-fa-un-finanziere-con-la-pistola-in-mano-tra-i-manifestanti/

Per capire meglio di cosa parliamo possiamo mostrarvi anche questo video postato da RebelNduja su youtube:

Questa voce è stata pubblicata in Articoli, Giustizia, I nostri articoli, I vostri articoli, Informazione, Le nostre battaglie e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

10 risposte a Il popolo viola denuncia: “Finanzieri infiltrati tra i dimostranti, si faccia chiarezza”

  1. Pingback: Che sarebbe successo se Berlusconi fosse stato sconfitto? – 15/12/’10 « POLIS ETHOS LOGOS

  2. dddd ha detto:

    Ma.. a me sembra abbastanza probabile che il personaggio in questione fosse veramente un manifestante. Infatti manette e manganello che ha in mano potrebbero essere quelli appena rubati al finanziere che poi estrae la pistola. Potrei sbagliare ma mi sembra la spiegazione più semplice e ovvia.

  3. marcello ha detto:

    purtroppo era da prevedere, basta rileggere l’intervista di Cossiga…quali consigli dava…al ministro Maroni…!!!!!
    che MERDE…!!!!

  4. Stefano ha detto:

    http://www.ilmessaggero.it/video.php?id=8860

    GUARDATE A SECONDO 21… era pieno di infiltrati…

    Le forze dell’ordine infiltrate devono sedare i disordini sul nascere, non ISTIGARE ALLA VIOLENZA

  5. alma12 ha detto:

    Coglioni!

    il cappuccio beige… 16anni, figlio di un bastardo brigatista rosso!
    Coglioni!
    E come mai la parzialissima Repubblica (parziale quanto Stalin) non divulga anche un bel ingrandimento di quella faccia mi merda di un 16enne bastardo?

    Andatevi a nascondere, popolo viola!

    In tutti i vostri blog filo-teppisti non si trova nemmeno una smentita, nemmeno una scusa, nulla di nulla… dove siete spariti? Idioti stalinisti ipocriti?!

    • Complimenti per la finezza… ma sappiamo che è nel dna dei tipi come te.

      Per quanto riguarda le notizie divulgate… se ci siamo sbagliati ben venga e siamo tutti più felici, ma gli interrogativi rimangono (a noi a te succube del tg1 e del tg4 vivi felice nel tuo mondo di cristallo berlusconiano). 1° come mai dopo ciò che è successo, nonostante fosse in mezzo ad agenti in borghese (come ha affermato anche il Capo della Polizia Manganelli) non è stato mai arrestato o per lo meno fermato durante gli scontri ma è stato libero di fare ciò che vuole? Come mai si è messo a difendere con il manganello gli agenti a terra? Come mai ci sono foto dove viene ritratto sorridere e scherzare con gli agenti all’interno della zona rossa? Perchè ci sono filmati in rete (sito del Corriere della Sera e del Messaggero) dove questo personaggio dice “tranquilli sono un collega”? Secondo te se fosse un agente infiltrato te lo vengono a dire a te candidamente e ammetterebbero tutto? Ma tu continua a credere al buon vecchio Minzolini, Fede, Vespa, etc.etc.

      Ah dimenticavo… era figlio di un operaio e non di un brigatista… chi è che dovrebbe scusarsi ora?

      • notarocc ha detto:

        Se B fosse andato sotto di un voto non oso immaginare cosa sarebbe successo: anzi oso ricordando il finale del Caimano di Moretti. Buon Fine Democrazia a tutti.

      • Concordo in pieno….. visto anche quanto più volte detto da B&B (Berlusconi e Bossi) su manifestazioni di padani armati con fucile…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...