A volte è più responsabile andarsene…

A volte è più responsabile andarsene, rassegnare le dimissioni piuttosto che rimanere a tutti i costi. L’esperienza italiana nazionale l’ha dimostrato, a dicembre il governo Berlusconi è stato salvato da un gruppo di cosidetti “responsabili” ed il risultato è stato che la nazione è paralizzata, si vivacchia; ma di riforme o di misure di contrasto alla crisi neanche l’ombra. Siamo lo zimbello d’Europa e del mondo.

Quello che per lei è responsabile, per Parma è la rovina. Quando un italiano o uno straniero pensava a Parma venivano subito in mente il Prosciuto, il Parmigiano, Verdi, la food valley e i castelli del ducato; in questo momento, e la conferma la può avere semplicemente ascoltando la gente (cosa che non fa da molto molto tempo), quando uno pronuncia Parma in Italia e in Europa sorridono e ti rinfacciano i pestaggi alla gente di colore (caso Bonsu), gli scandali, il debito abnorme, le opere inutili e costose (Piazza Ghiaia ne è l’esempio lampante), la corruzione e le tangenti, l’inceneritore, l’apparire a tutti i costi senza sostanza, il fumo negli occhi. E’ questo che vuole per Parma? Noi vogliamo sperare di no…. per cui faccia un favore a lei, a noi e soprattutto alla città, si dimetta e faccia dimettere anche tutte le persone da lei scelte, che sono causa di tutto questo.

Il Popolo Viola di Parma

Questa voce è stata pubblicata in Articoli, I nostri articoli e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a A volte è più responsabile andarsene…

  1. Gilberto Sanviti ha detto:

    Come si fa ad aver fiducia di una persona che non controlla, e così tante persone vivono alle spalle della gente che paga le tasse. Perchè rubano tasse che noi paghiamo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...