“Dimmi chi voti e ti assumo” Il questionario choc della Sws

-da Marco Severo, Parma Repubblica-

Dimmi chi voti e ti darò un lavoro. Fammi sapere se vai in chiesa e ti farò facchino oppure parcheggiatore, chissà. Secondo il collettivo Insurgent city, sarebbe stato una fantasmagoria di pretese il questionario per le assunzioni della Student work service, la cooperativa finita nel giro di mazzette e decapitata dall’inchiesta Green Money 2 (in carcere sia il presidente Gian Vittorio Andreaus che il suo vice Tommaso Mori). Un’accozzaglia di pretesti neanche troppo mascherati, con ammiccamenti che subito cedono alle curiosità più rozze: “Sei single? Con chi sei stato in vacanza?”.

Nel quizzone, che la Sws avrebbe utilizzato per selezionare il suo personale (e che non c’entra col lavoro della Procura), il candidato si sarebbe trovato davanti un foglio con queste domande: “Quando hai comprato l’ultimo vestito? Quando hai comprato l’ultimo paio di scarpe, in che negozio e di che marca?”. E poi, bando alle cautele: “Cos’hai votato nelle ultime elezioni politiche e amministrative?”. Quindi interrogativi marca happy hour, da sorriso piacione in via Farini: “Sei single?” e ancora “Quando sei stata (al femminile, ndr) l’ultima volta a ballare?” per sterzare bruscamente con pii quesiti del genere: “Quando sei stato/a l’ultima volta in chiesa?”.

Altro che merito – Obiettivo ufficiale: selezionare studenti per lavoretti da alternare alle sessioni d’esame. Le mansioni offerte erano quelle di addetto al catering, alla sorveglianza, all’accompagnamento di minori. Sull’indirizzo web della Sws si legge, per esteso, il raggio d’azione della cooperativa: “Ricerche di mercato, campagne d’informazione all’utenza. Inserimento dati in database, Attività di accompagnamento e intrattenimento di minori, Organizzazione eventi, Personale specializzato per attività di catering e per locali notturni” eccetera. La lista chiarisce, forse, le ragioni di tanta promiscuità nel questionario: che il vero scopo fosse la ricerca di mercato e non l’assunzione di giovani? Quale nesso ci sarebbe, altrimenti, fra le domande sui vestiti e le professionalità ricercate? Neanche un quesito punta ad appurare il percorso di studi del candidato. Concetti come il merito e le capacità neanche a parlarne: siamo su altri pianeti ideali.

Le prime segnalazioni risalgono a un anno fa, quando alcune studentesse rivelarono l’esistenza del test Sws. Ora è il collettivo Insurgent city, sullo sfondo degli arresti Green Money, a tirare fuori il quiz “minestrone”. Durante la manifestazione di martedì davanti al Comune Andrea Bui, tra i leader del gruppo, ha preso il microfono e rotto il silenzio (IL VIDEO): “Queste erano le domande usate per selezionare il personale dalla Student work, a cui il Comune era collegato. Le ipotesi sono due – ha spiegato Bui – o si volevano raccogliere informazioni o si faceva selezione del personale in modi poco professionali. Vignali ne sapeva niente?”. Ammesso che il questionario sia stato effettivamente impiegato, il bluff e l’inganno erano la cifra dei suoi autori: dacci fiducia, dicci le tue cosette private e noi faremo di te un grande parcheggiatore. Un divo del catering, vedrai. Forse non è un caso, che altri due degli arrestati Green Money (Moruzzi e Balisciano) si chiamassero simpaticamente tra loro “il gatto” e la “volpe”. Stavolta, però, Pinocchio ha mangiato la foglia.

Fonte: http://parma.repubblica.it/cronaca/2011/07/07/news/dimmi_chi_voti_e_ti_assumo_il_questionario_choc_della_sws-18783400/

Per visionare il questionario: http://static.repubblica.it/parma/questionariosws.pdf

Questa voce è stata pubblicata in Articoli, dai quotidiani, Le nostre battaglie e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a “Dimmi chi voti e ti assumo” Il questionario choc della Sws

  1. Oriana ha detto:

    Buonasera a tutti. Volevo solo dire che questa è una calunnia bella e buona: non è per niente così. Io e tante altre persone che siamo in tanti di sinistra, abbiamo lavorato per questa cooperativa senza mai avere nessun tipo di discriminazione. Io non ho mai compilato questo questionario che è una cosa vecchissima probabilmente e tirata fuori solo per screditare una società che ha sempre fatto il suo dovere, comunque! E quali meriti dovevano essere richiesti agli STUDENTI? Tutti ragazzi giovani, che lasciano la casa per la prima volta e per arrotondare il sostentamento familiare, si sono dati a lavoretti part-time che la cooperativa offriva. Meriti? Si: FARE BENE IL PROPRIO LAVORO, ESSERE PUNTUALI, VESTIRE ED ATTEGGIARSI IN MODO EDUCATO E RISPETTOSO DEGNO DI QUALSIASI IMPIEGO! Questi i meriti! Sennò venivi cacciato, se svogliato, viziato o “capriccioso”, tipico di qualche giovincello che è appena uscito dalla famiglia e magari non sempre abituato a faticare. Non certo per credo politico (discussioni tra l’altro che non ho mai sentito alla cooperativa e nemmeno mentre si lavorava!!), né se vai o no in chiesa o se non frequenti un determinato ambiente.. tutto questo è proprio un grande errore di chi ama solo diffamare senza vere e reali informazioni!
    Scusate, ma io mi ci sono sempre trovata bene, sono tutti stati sempre gentili ed educati, ho fatto diversi lavori, sono stata pagata sempre in tempo e per il corrispettivo pattuito e ho visto un ambiente di persone che si impegnavano a fare bene il proprio lavoro.
    In più la mia tristezza è che la SWS è stata sempre un punto di ritrovo per studenti volenterosi e che, oltre a lavorare, hanno sempre trovato un ambiente amichevole e disponibile e sono proprio triste nel leggere queste diffamazioni gratuite e non veritiere.
    Buonasera a tutti.

    • Oriana ha detto:

      Scusate qualche errore di ortografia .. non sono solita farne, ma non ho riletto prima di postare, SCUSATE TANTO!
      Buona serata a tutti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...